Mostra

2 Comments

immagine su sfondo nero e bianco con scritto floppy disk in linguaggio morse di colore verde

Ho realizzato questa immagine per la call di mail art ##Floppy Disk##, si tratta della scritta floppy disk in alfabeto Morse, volevo rendere il ricordo dei vecchi computer a riga di comando in cui gli unici colori che si vedevano erano il nero, il bianco e il verde, inoltre i punti e le linee mi ricordano molto i primi videogiochi.

Nella foto qui sotto trovate tutti i riferimenti della call, c'è tempo fino al 30/04:

2 Comments

A novembre 2021 ho inviato 'Sognare di volare' al concorso di mail art 'AIRE' organizzato dalla Fundación Municipal de Cultura Ayuntamiento de Avilés in Spagna, qui potete scaricare il catalogo e ammirare le numerose opere e soprattutto la sensibilità di ogni artista a sviluppare lo stesso tema.

foto di alcune opere della VI Exposición Internacional de Arte Postal, "el aire"

32 ovvero gli opposti complementari: razionalità e irrazionalità.

Il numero 3 simboleggia la parte razionale, che nell'opera è rappresentata dal tappeto di Sierpinski (frattale ricorsivo, qui al passo 3) realizzato su lastra di acciaio e dipinta a pennello con colore acrilico giallo. A pennello e a multiple mani a simboleggiare il tempo che il pensiero razionale si prende nel valutare le situazioni e il colore giallo a simboleggiare la vivacità della mente pensante.

2 è un numero irrazionale, storicamente il primo, quello che ha messo in crisi il pensiero pitagorico, qui simboleggia la nostra parte irrazionale, rappresentata nell'opera dal pannello inferiore: turbinio dei colori complementari giallo e viola.

L'uomo è un animale pensante, alla continua ricerca del giusto equilibrio tra le forze apparentemente inconciliabili della razionalità e dell'irrazionalità.

Ho inviato quest'opera al concorso Yin e Yang organizzato da Studio Lab 138.

Gennaro Esposito e Giovanna Donnarumma hanno organizzato la mostra internazionale del piccolo formato Ventiperventi i cui lavori devono misurare 20x20 cm e il tema è 'Mettici la faccia'.

Dopo aver realizzato il mio ritratto a penna biro ho iniziato a fare sperimentazioni digitali fondendo il ritratto con foto astratte e ottenendo numerose variazioni: quale scegliere? Perchè con ironia non proporre una serie di sfumature visto che in ogni istante siamo simili ma non perfettamente uguali?

 

Oggi sono stati comunicati i risultati del concorso 9" Margini

Ho partecipato con l'opera IN-tessendo:

 

Il testo che completa l'opera è il seguente:

IN-tessendo o tessere relazioni per non rimanere ai margini.
Ispirandomi al mito delle Parche, divinità romane che stabilivano il destino degli uomini tessendo il filo della loro esistenza, ho rappresentato l'intreccio di relazioni che stabiliamo nel corso della nostra vita.

 

 

Ecco il mio lavoro esposto al festival Verona Tessile dal 25 al 28 aprile e la ricerca che mi ha portata alla sua realizzazione sviluppando il tema proposto: Laudato sì da Francesco a Francesco.

Le barriere coralline rappresentano un mondo sommerso variopinto e ricco di biodiversità, ma sono minacciate dall'attività umana, infatti a causa dell'innalzamento delle temperature i coralli si sbiancano e muoiono. Per sensibilizzare su questo argomento e sui rifiuti gettati nell'ambiente ho realizzato la parte sinistra con del materiale plastico, mentre per i coralli colorati a destra ho usato filati naturali come cotone, lana, rame. Al centro ho applicato due cavallucci marini simbolo di protezione, amicizia, fedeltà e generosità. Per il mare ho riutilizzato vecchi jeans, anche le altre stoffe sono di riutilizzo.

frate hippocampusfrate hippocampus

Sabato 7 aprile alla MMI di Lione si è tenuta la premiazione del concorso 'Math et polar' a cui avevo partecipato e, una volta lì, ho scoperto, con mia somma gioia, di aver vinto il primo premio della giuria:

Ringrazio gli organizzatori per la meravigliosa accoglienza.

Abbiamo assistito ad uno spettacolo di 'matemagia' molto coinvolgente e divertente, poi conferenza sui grafi in cui il relatore ha descritto varie varianti del gioco 'Guardia e ladro' modellate dalla teoria dei grafi, e dulcis in fundo: rinfresco finale con dei macarons superlativi!

 

 

Ringrazio Giovanna Donnarumma e Ipphò Gennaro Ippolito per avermi dato la possibilità i partecipare alla Biennale del Libro D'Artista a Castel dell'Ovo Napoli dal 19 agosto al 4 settembre.
Il libro che ho presentato è la storia di sior Intento, una filastrocca popolare diffusa in Veneto, la sua peculiarità è quella di venir ripetuta ad ogni richiesta e quindi di non finire mai: è per questo che l'ho riportata su di un nastro di Moebius. Il supporto è una striscia di carta rilegata agli estremi dopo aver dato un mezzo giro di torsione. Da questo semplice gesto si ottiene il nastro di Moebius la cui caratteristica geometrica è quella di avere una sola faccia, infatti si riesce a tracciare una linea ritornando al punto di partenza senza mai staccare la matita dal foglio.

2 Comments

Domenica sono andata a Verona in occasione di Verona Tessile. Il festival è stato organizzato in modo impeccabile, bella l'idea di allestire più mostre tematiche in varie sedi del centro così da poter visitare anche la città e permettere a turisti ignari di darci uno sguardo incuriosito. Le mostre erano una più interessante dell'altra e mettevano in risalto la grande maestria raggiunta nell'uso della tecnica del patchwork.

Le foto del festival le potete trovare a questo link

Qui sotto ce ne sono alcune della città e del mio lavoro